Che cos’è l’ortodonzia?
loader

La parola “ortodonzia” deriva dal greco “orthos” e “odontos” e significa “dente dritto”.
È quella branca dell’odontoiatria che si occupa della diagnosi, prevenzione, e trattamento delle irregolarità dento-facciali che assumono il nome di “malocclusioni”.
L’Ortodonzia è una specialità che richiede abilità professionali nella progettazione, realizzazione e controllo di dispositivi correttivi per di “riposizionare” armonicamente i denti e le strutture ad essi direttamente correlati quali le labbra ed i mascellari avendo come finalità ultima l’armonia facciale.
Gli obiettivi non si limitano al solo allineamento dei denti ma alla salute di tutto il complesso facciale : alla funzione masticatoria e delle articolazioni temporo-mandibolari all’armonizzazione dell’estetica del volto. Si pensi soltanto quanto la dentatura anteriore influenzi direttamente la posizione delle labbra e, di conseguenza, il profilo.
Il piano occlusale (=piano immaginario su cui sono disposti i denti) riveste un ruolo funzionale molto importante assieme all’appoggio plantare nell’equilibrio della postura corporea.
È noto infatti come dolori cervico-facciali in casi con importanti malposizioni dentarie possano trovare soluzione mediante la correzione dell’occlusione con terapia ortodontica.